Il profetico Marcello Pera

Ho ritrovato un’intervista fatta a Marcello Pera nel 2018. Come al solito lucidissimo, l’ex presidente del Senato mi disse, in anticipo sui tempi, una cosa che vale la pena rileggersi oggi, mentre sta nascendo l’alleanza grillopidì:

“Sono stupito per il fatto che nel Pd ci sia qualcuno che voglia l’accordo con i Cinque stelle. Sono evidentemente in stato confusionale, non hanno chiaro chi sono, oppure pensano che chiunque si oppone al governo sia un loro alleato. Quando nel Pd dicono che quello del M5s è un pezzo del loro elettorato, di protesta, vuol dire che il Pd già aveva un elettorato di tale natura e che non sono riusciti a educarlo. L’elettore deluso berlusconiano va con Salvini, ma questi che stanno nel M5s non sono elettori delusi del Pd. Semplicemente, stavano dentro il Pd ma hanno altre intenzioni e caratteristiche, come quella di tagliare le teste. Sono cresciuti con i comizi di Grillo e hanno pensato che una volta arrivati al governo si potesse far davvero”.

Il resto dell’intervista, qui.