Auguri @corrierefirenze !

Il Corriere Fiorentino oggi compie 12 anni. Dodici anni fa ero lì, sul primo numero. Era il 26 febbraio 2008 e avevo 23 anni. 
In dodici anni sono successe un sacco di cose; alcune sono sul curriculum, altre sono scritte dove non possono essere lette. Il Corriere Fiorentino è sempre stato con me e ancora oggi c’è, come sanno gli attenti lettori che seguono le Vacanze Romane della domenica. Ci lavorano grandi professionisti e amici e affetti. Come Paolo Ermini, che mi ha visto ridere e piangere.
A 30 anni detti le dimissioni, fu un azzardo e ogni tanto ci ripenso. Ripenso anche al fatto che temo di avergli dato un dolore ma spero sempre di averlo ripagato con qualche soddisfazione.
Spesso la linea fra fare una cazzata enorme e azzeccarla è così sottile che non basta una vita a capirlo. L’ultimo giorno in redazione mi regalarono la prima pagina del 26 febbraio 2008 con le firme dei miei colleghi e amici. La porto sempre con me, in ogni casa. In ogni città. Perché, come scriveva Pavese, “un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”. Buon compleanno Corriere Fiorentino!