“Gli interessi in comune”, undici anni dopo

Giovedì 3 ottobre torna in libreria, ma con un editore diverso, “Gli interessi in comune”, il mitologico romanzo di Vanni Santoni (Sarmi Zegetusa), uscito per la prima volta nel 2008. Sono molto legato a questo libro, per diverse ragioni. La prima è che parla della provincia, e io vengo da lì. La seconda è che undici anni fa ce ne andammo in giro per la Toscana, con Vanni, a presentarlo.

Se non lo avete mai letto, o anche se l’avete già compulsato e custodite gelosamente una copia dell’edizione Feltrinelli, da giovedì Iacopo, il Mella, il Paride e tutti gli altri vi aspettano in libreria.