Zero tituli per i no euro

Borghi e Bagnai, i Sussi e Biribissi della Lega, presidenti della commissione bilancio e finanze (il primo alla Camera, il secondo al Senato). Premio di consolazione per non aver avuto ruoli di governo. Peggior contrappasso non ci poteva essere: dovranno fare i conti in euro.

A Paolo Savona tolgono pure la delega sul bilancio Ue.

Tria rivendica continuità con le politiche adottate in passato.

Padoan elogia Tria.

Ma che fine hanno fatto tutti gli anti euro che gridavano al golpe? Non la organizzano una bella marcetta contro il governo?