Ma perché uno si deve vergognare se ha la scorta?

Sonia Toni, ex moglie di Beppe Grillo, si scandalizza perché sostiene di aver visto Walter Veltroni in compagnia della scorta a Rimini. L’ex segretario del Pd le risponde civilmente: peccato che io non abbia più una scorta.

A quel punto la signora Toni, anziché scusarsi, dice che il “misunderstanding” è “forse” colpa della stazza di chi stava accompagnando Veltroni. Un capolavoro di demagogia. 

Ma se anche Veltroni avesse avuto la scorta?

Da quando è una colpa ed è diventato motivo di vergogna?